AltroMetauro - Il BLOG dell'Alto Metauro
Notizie AltroMetauro. Notizie Borgo Pace, notizie Mercatello sul Metauro, notizie Sant'Angelo in Vado, notizie Peglio, notizie Urbania, notizie FermignanoScrivi su AltroMetauro
La newsletter di AltroMetauroSegnala AltroMetauro ai tuoi amici

Altrometauro.net, Il blog dell'Alto Metauro

Dalla carta al digitale Dall'accesso agli atti all'accesso civico...
Post di Peppe Dini del 30 aprile 2016 in convegni (Sfogliato 259 volte)

Dalla carta al digitale Dall'accesso agli atti all'accesso civico...

 

Un percorso su quelli che sono definiti i diritti dei cittadini alla luce delle attuali normative, cui si devono sosttostare non solo amministrazioni ed enti pubblici, ma anche i gestori privati di pubblici servizi. Dalle prime normative a quelle attuali con particolare rilievo alla legge 241/1990 sull'accesso amministrativo, all'accesso alle informazioni ambientali, per passare alla attuale legge sulla Trasparenza e partecipazione alla gestione del bene pubblico, anche come semplice cittadino.

Saranno disponibili documenti diretti sui quali fare didattica di trasparenza ed accesso.

Il tutto alla luce delle nuove line guida , preparate per la scuola dall'autorità anti corruzzione:

www.flcgil.it/scuola/anticorruzione-nelle-scuole-emanate-le-linee-guida.flc

Apri   Commenti(0)   Stampa

 

Apri   Commenti(6)   Stampa

 

Il Portone di San Bernardino
Post di Peppe Dini del 25 aprile 2016 in arte (Sfogliato 465 volte)

IL PORTONE DI SAN BERNARDINO 

La foto del portone della chiesa di San Bernardino a Sant'Angelo, postata da Egidio, mi permette di scrivere alcune considerazioni in merito. Non come esperto in opere antiche , ma certamente da conoscitore della questione “trasparenza e partecipazione”. Intanto ritengo da cittadino che tutte le opere storiche hanno un valore ben più alto, se lasciate nel posto dove furono collocate , non solo per la memoria storica, ma per il significato che hanno e hanno avuto nelle comunità, che le hanno custodite nel tempo.

Ora, visto che il portale di San Bernardino chiudeva l'attuale chiesa ed è sempre stato lì ad attirare frotte di turisti che si fermavano a fotografarlo, ritengo che lì debba essere ricollocato; d'altra parte potrebbero nello stesso modo, essere tolti anche quelli di S. Chiara e di S. Caterina in corso Garibaldi. Certo c'è chi sostiene che la chiesa è tuttora chiusa a causa del cedimento della volta e potrà essere li collocato a lavori conclusi, ma quando? Nel frattempo ricordo che comunque la chiesa resterà chiusa; c'è una bussola di tamponamento, che lo preserverà dalla polvere interna, seppure malamente trapanata, dal passato assessore alla cultura. Inoltre la nuova linea di illuminazione pubblica è stata realizzata affinché ciascun lampione sia un punto di accesso alla rete internet, o no? In tal caso, dato che lì vicinissimi, ce ne sono due, potrebbero essere installati delle webcam di sicurezza al fine di tutelare l'opera d'arte.

Anche la tela attribuita al Barocci, nella cappella del Sacramento è sparita, al suo posto una Madonna dei dolori senza alcuna indicazione di provenienza, né dell'autore; una brutta banda scura completa la sezione inferiore del quadro. Eppure la tela del Barocci commissionata dalla Compagnia degli Ortolani confluiti nella Compagnia del Sacramento, dal 1633 è stata  voluta lì disegnandoci sullo sfondo il profilo dei campanili di Sant'Angelo in Vado (si veda il libro distribuito nelle passate benedizioni pasquali). Pare che abbia un altro quadro nel posteriore, ma basterebbe dotare l'opera di apposite cerniere, per mostrarne agli eventuali turisti e visitatori la parte nascosta .

Questo comportamento su beni comuni, della comunità vadese, all'apparenza dispotico, certamente non condiviso né partecipato, non tiene conto proprio di quanto affermato: le opere artistiche hanno valore se lasciate dove si trovano, ovviamente se tutelate. Si tenga presente che esse pur essendo nelle chiese, hanno anche una rilevanza civile, proprio perché appartenenti a tutta la comunità.

Ad affermarlo è il Testo Unico delle opere culturali ed artistiche del 2004, il quale fra l'altro sostiene che deve essere il Soprintendente a dare il proprio assenso per eventuali spostamenti, restauri, esposizioni. Allora chiedo alla luce della trasparenza, cui è obbligata una qualsiasi amministrazione pubblica compresa la Soprintendenza ed il nostro comune, quante opere vadesi sono fuori Sant'Angelo, se per ogni opera è stata fatta apposita domanda ed in caso di autorizzazioni pubblicare sia queste che le rispettive richieste; così funziona la norma sulla trasparenza nel civile.

Nell'ecclesiale papa Francesco ci sta provando ed ai vescovi messicani ha da poco detto “Non abbiate paura della trasparenza”, ma ancora è voce di uno che grida nel deserto.

Certo è che se fossero qui con noi, Alcide e Nunzio si sarebbero fortemente opposti.

Dato che non ci sono ancora momenti per decisioni comuni, nel quale discutere di tali interventi, approfitto di questi spazi, per far sentire il mio parere di cittadino e fedele.

 -

-

-

-

-

-

-

Attuale sistemazione dell'ingresso di San Bernardino

 -

-

-

-

-

-

 -

-

-

-

-

-

-

Libro stampato nel 2005 e distribuito

per la benedizione pasquale.

 -

-

-

-

-

-

-

-

-

 -

-

-

-

-

-

-

-

-

-

Tela del Barocci presente in Duomo fin dal 1633, nella cappella del Sacramento

 -

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

 La tela che ha sostituito il quadro del Barocci nella cappella del Sacramento.

Si noti la banda scura sottostante.

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

-

Apri   Commenti(5)   Stampa

 

Consorzio di Bonifica incontro a Borgo Massano
Post di Peppe Dini del 01 aprile 2016 in appuntamenti (Sfogliato 218 volte)

Consorzio di Bonifica incontro a Borgo Massano

Apri   Commenti(0)   Stampa

 

Apri   Commenti(6)   Stampa

 

Facciamo in modo di non chiudere Altrometauro.net
Post di Peppe Dini del 25 marzo 2016 in AltroMetauro (Sfogliato 326 volte)

Facciamo in modo di non chiudere Altrometauro.net

Un blog al servizio di una vallata. Questo è stato lo scopo più volte ripetuto, in varie circostanze, dai fautori di questo, che non è una testata giornalistica, ma uno spazio web, a disposizione di chi deve lanciare iniziative, promuove il territorio, di chi deve far conoscere informazioni o semplicemente la propria opinione. Basta leggere, qui a fianco, la moltitudine di argomenti trattati, ben 50, dall'acqua alla viabilità, dalla poesia alla politica , dalle proteste agli eventi.

Ben 73 autori diversi hanno scritto in questo blog: CNA Urbino con 90 post, Fabio gostoli con 244, Giuseppe Lucarini con 109, Lab Massa Trabaria con 42, Richez con 123, Tommaso Gentili con 68, Peppe Dini (il sottoscritto) con 329 articoli, comunicazioni, avvisi.

Proprio per il fatto di essere quello che più di tutti l'ha usato, pur avendo a disposizione un sito personale ed altri due blog che uso per la scuola, ritengo di dover lanciare un appello affinchè tutti gli autori elencati, che hanno utilizzato in qualche modo questa modesta, ma utile piattaforma possano con un colpo di volontà sostenere, che ancora interessa la possibilità di avere un "balcone" sul web. cui diffondere le loro opinioni o comunicazioni. Dimostriamo così anche di non averlo solamente sfruttato per i prorpi fini personali...

Dal 2007 sono stati pubblicati ben 1653 post. E' l'hanno in cui anch'io ho cominciato a scriverci, riportando un articolo della operazione Arcobaleno sulla discarica effettuata presso la cava di Carrara di Fano. Ho iniziato così, tanto per provare, con una certa riluttanza anche a collaborare con chi non l'avevo mai fatto. Vuoi per il gusto ed il piacere di scrivere , o anche per la possibilità attraverso il blog di conoscere altre persone, mi sono veramente appassionato, esprimendo anche attraverso questo blog la mia attività di giornalista, riconosciuta dal 2003.

In questi interventi, ho combattuto più volte l'anonimato che permette a chi sta dall'altra parte dello schemo di scrivere, in un certo senso ciò che vuole, ricordando che comunque è responsabile di ciò che scrivere ed è  facilmente rintracciabile. Pur non condividendo questa scelta, penso  che le persone devono essere capaci si sostenere le proprie convinzioni di fronte  a chiunque, ho ammesso che i commenti degli anonimi essendo , diciamo, più liberi e più piccanti , sono un pò come il sale nelle pietanza , ne rafforzano i sapori. Anche se in questa maniera non si costruisce insieme..

Certamente il post che ha avuto il maggior successo è stato quello sulla centrale del mulino dei Pierini, con  12990 visualizzazioni e ben 211 commenti scritti. Seppure per qualcuno azzardoso, quanto ha scritto, ha avuto ripercussioni, si è dimostrata una certa vitalità, non certamente come oggi con la centrale sulla Cascata del Sasso su cui nessuno si esprime. Oppure come il post sull'impianto fotovoltaico di Urbania, che ha ricevuto 4983 visualizzazioni e 33 commenti che hanno permesso uno scambio di idee con gli stessi amministatori , fra cui lo stesso sindaco Lucarini.

Ritorno a dire che questa piattaforma permette di discutere , scambiare opinioni, sostenere la propria; arrivarne alla chiusura significherebbe ancora ritornare in questo oblio crescente, non costruttivo. Non permettiamolo! Per questo un appello lo rivolgo a chi ha scritto finora, affinchè possa tornare a utilizzare questo strumento.

Certo che la piattaforma va perfezionata; anch'io ho avuto dei problemi di inserimento delle foto, poi risolto, tutt'ora per incollare un testo devo utilizzare la pagina sorgente, senza poi parlare dei continui messaggi di prestiti di denarro che invadono i commenti, diventando sicuramente fastidiosi. Un appello va quindi anche al responsabile del sito affinchè possa inserire delle migliorie; nel frattempo invito tutti gli autori ad utilizzare le proprie credenziali e attraverso la voce "modera" eliminare queste intrusioni.

Siamo nel periodo pasquale ed invio a tutti i miei più sinceri auguri. Mi auspico che Altrometaro. net, possa davvero, con l'aiuto di molti, risorgere dalle sue ceneri...

Apri   Commenti(1)   Stampa

 

Apri   Commenti(4)   Stampa

 

XXI giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
Post di ARCI - Sant'Angelo in Vado del 06 marzo 2016 in appuntamenti (Sfogliato 409 volte)

Per ogni eventuale informazione fare riferimento, oltre agli uffici di ARCI Comitato provinciale di Pesaro-Urbino, anche a Claudio Clini (celll. 339/2367558) e a Samuele Mascarin (cell. 340/2262014). Inoltre si può consultare il programma sul nostro sito istituzione www.arcipesarourbino.it 

Apri   Commenti(5)   Stampa

 

ARCI, MASSIMO GALLI ELETTO NUOVO PRESIDENTE PROVINCIALE
Post di ARCI - Sant'Angelo in Vado del 06 marzo 2016 in associazionismo (Sfogliato 387 volte)

Massimo Galli è stato eletto all’unanimità venerdì 19 febbraio nuovo Presidente provinciale ARCI. Massimo Galli – 61 anni, una lunga esperienza di impegno nell’ARCI di Sant’Angelo in Vado – succede alla guida del Comitato provinciale di Pesaro-Urbino a Ornella Pucci, la quale conclude così un importante ciclo che ha visto negli anni la rete associativa crescere nonostante le difficoltà e i cambiamenti imposti dalla crisi economica. ARCI Comitato provinciale infatti è oggi la principale realtà di associazionismo laico e democratico presente sul territorio, strutturata in 71 circoli che coinvolgono attraverso le proprie attività circa 8mila soci. Insieme al nuovo Presidente provinciale è stato anche eletto, su sua proposta, un ufficio di presidenza composto da Claudio Clini e Samuele Mascarin.
“Abbiamo di fronte la sfida del cambiamento che vive il nostro Paese e intendiamo viverla da protagonisti, cominciando dal nostro interno” – ha spiegato Massimo Galli subito dopo la sua elezione - “Nei prossimi anni dovremo svolgere il nostro ruolo con un rinnovato entusiasmo e per questo ci attende un profondo lavoro di riorganizzazione della nostra struttura, a partire dalla valorizzazione dei circoli, autentico punto di forza del nostro associazionismo, e dalla relazione del Comitato provinciale con essi”

Apri   Commenti(4)   Stampa

 

Centrale sulla cascata del Sasso
Post di Peppe Dini del 02 marzo 2016 in ecologia (Sfogliato 639 volte)

CENTRALE IDROELETTRICA SULLA CASCATA DEL SASSO

28 GENNAIO 2016 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE ANNO XLVII • N. 12 SERVIZIO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI ED ENERGIA 

Decreto del Dirigente della Posizione di Funzione Rete Elettrica Regionale Autorizzazioni Energetiche Gas ed Idrocarburi n. 1 del 15/01/2016 Art. 12 D.L.vo n. 387/03 – Autorizzazione Centrale Idroelettrica Loc. “Molino del Sasso”–Comune di Sant’Angelo in Vado (PU) – Ditta Idrometauro S.r.l. – Potenza Nominale 380,00 kW. IL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE RETE ELETTRICA REGIONALE AUTORIZZAZIONI ENERGETICHE GAS ED IDROCARBURI omissis

DECRETA 1. DI APPROVARE, ai sensi dell’art. 12, comma terzo del D.L.vo n. 387/2003, per le motivazioni indicate nel documento istruttorio e con le prescrizioni e le indicazioni riportate nell’allegato 1, il progetto trasmesso dalla Ditta G.T.A., come variato dalla subentrata Ditta Idrometauro S.r.l., per la costruzione e l’esercizio di una centrale idroelettrica sul fiume Metauro, Comune di Sant’Angelo in Vado (PU) – Loc. Cascata del Sasso, di potenza nominale di 380,00 kW;

2. DI DICHIARARE, ai sensi dell’art. 12, comma 1, del D.L.vo n. 387/2003, l’opera di pubblica utilità, indifferibile ed urgente;

3. DI PRENDERE ATTO della convenzione (Rep. n. 1565 del 25.05.2015, registrata in Urbino il 18.06.2015 al n. 1405 serie 1T) che regola i rapporti tra il Comune e la Soc. Idrometauro S.r.l. per la realizzazione della centrale, stipulata tra il rappresentante del Comune -a ciò autorizzato con Deliberazione del Commissario Prefettizio n. 79 del 23.12.2014- e il Presidente del CdA della Società “Idrometauro” S.r.l.;

4. DI RACCOMANDARE che prima dell’inizio dei lavori venga data comunicazione al Consiglio Comunale dell’impegno assunto dal Comune nella citata convenzione Rep. n. 1565 del 25/05/2015, come specificato dal Sindaco con la propria nota n. 4301 del 14/09/2015, a proseguire la gestione delle opere di mitigazione e/o compensazione in progetto anche successivamente all’eventuale dismissione dell’impianto oggetto della presente Autorizzazione Unica;

5. DI FARE OBBLIGO, ai sensi dell’art. 12, comma 4, del D.L.vo n. 387/2003, la Ditta titolare dell’Autorizzazione, in caso di dismissione del- l’impianto, di rimettere in pristino a proprio carico lo stato dei luoghi, eseguendo misure di reinserimento e recupero ambientale nonché di attivare, all’atto dell’avvio dei lavori, ai sensi del paragrafo 13.1 lettera j) delle linee guida nazionali e della DGR n. 255/2011, apposita fidejussione bancaria o assicurativa, a favore dei comuni interessati, per un importo di € 50.000,00 + IVA 22 %;

6. DI STABILIRE che, ai soli fini del monitoraggio, ai sensi del punto 7 del Decreto Ministero Sviluppo Economico del 10 settembre 2010, venga comunicato l’avvenuto primo parallelo;

7. DI COMUNICARE, ai sensi e per gli effetti dell’art.3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241, che avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale delle Marche, entro il termine di 60 giorni, con decorrenza dei termini a far data dal giorno della notifica del presente atto; entro 120 giorni può, in alternativa, essere proposto ricorso straordinario al Capo dello Stato, ai sensi del D.P.R. 24 novembre 1971, n. 1199;

8. DI COMUNICARE che nessuna responsabilità potrà essere addebitata alla Regione Marche per inadempienze della Ditta richiedente, sia nell’esecuzione dei lavori che nell’esercizio dell’impianto, derivanti dal rilascio dell’autorizzazione di cui al presente decreto; 9. DI PUBBLICARE il presente atto, per estratto, sul Bollettino Ufficiale della Regione ai sensi della L.R. 28 luglio 2003, n. 17; 10. DI NOTIFICARE il presente atto alla Ditta richiedente e agli altri soggetti intervenuti in sede di Conferenza dei Servizi; 11. DI ATTESTARE che dal presente atto non deriva, né può derivare, impegno di spesa alcuno a carico della Regione Marche.

IL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE RETE ELETTRICA REGIONALE, AUTORIZZAZIONI ENERGETICHE, GAS E IDROCARBURI Ing. Mario Pompei

Ho scritto più volte in merito alla centra sulla Cascata del Sasso come la chiamano i vadesi o del Metauro come risulta dalle carte. Per me è stato un duro colpo dopo aver così tanto lottato per obbligare le istituzione al suo vincolo avvenuto nel 1996 con la balza e 1997 con le aree limitrofe.

Opporsi ora non è certo semplice. Certo è che avevo sempre chiesto di essere tenuto al corrente e con questa ultima lettera l'hanno fatto non certo prima quando si valutava la VIA. Ma a questi politici e dirigenti, ben poco importa della gente , basta appunto vedere proprio la legge regionale in merito, ancora incostituzionale per la partecipazione dei cittadini, nonostante modificata.

Dove sono gli amanti del fiume che sostenevano il no alle centrali idroelettriche? Scomparsi! Dove sono i vadesi puri che tengono alle specialità del proprio territorio? Scomparsi! Dove sono i politici capaci di valutare l'effettivo valore culturale e paesaggistico della propria citta', che non ne fanno un utilizzo solo di facciata, che non la svendono per aggiustare bilanci per qualche euro compensativo, illegittimo? Scomparsi! Dove sono dirigenti che autorizzano queste costruzioni senza considerarne il valore estetico, senza contattare , nonostante richiesto i portatori di interessi collettivi, se non a fine procedimento? Scomparsi! E questo che cosa significa se non la fine dell'interesse civico, dell'amore al proprio territorio, del svendere i beni comuni per il solo servizio di pochi, della diffusione del "sa m'importa"...!?

Questi aspetti devono essere visti insieme!

"Tuttavia , non basta che ognuno sia migliore per risolvere una situazione tanto complessa...Ai problemi sociali si risponde con reti comunitarie..." (Francesco "Laudato sì").

Troviamo quindi la soluzione insieme. Vi metto la mappa di questo nuovo progetto dove il canale attraversa l'area verde vincolata, grazie ad una delibera di giunta che la concede , guarda caso per le energie rinnovabili.

Aspetto vostri contributi.

Apri   Commenti(4)   Stampa

 

Post precedenti


ADS AltroMetauro



in 3845 su AltroMetauro

Segui AltroMetauro su Google plus Segui AltroMetauro su Facebook Segui AltroMetauro su Twitter


ADS AltroMetauro


Ultimi commenti

Commento di service finance del 28/05/2016 20.44.37
Ciao
Sono speciali, imprenditori, politici e uomini d'affari. Avete bisogno di un finanziamento, di credito o di elevati investime ...
Apri questo post

Commento di service finance del 28/05/2016 20.43.54
Ciao
Sono speciali, imprenditori, politici e uomini d'affari. Avete bisogno di un finanziamento, di credito o di elevati investime ...
Apri questo post

Commento di service finance del 28/05/2016 20.43.26
Ciao
Sono speciali, imprenditori, politici e uomini d'affari. Avete bisogno di un finanziamento, di credito o di elevati investime ...
Apri questo post

Commento di service finance del 28/05/2016 20.43.10
Ciao
Sono speciali, imprenditori, politici e uomini d'affari. Avete bisogno di un finanziamento, di credito o di elevati investime ...
Apri questo post

Commento di service finance del 28/05/2016 20.42.52
Ciao
Sono speciali, imprenditori, politici e uomini d'affari. Avete bisogno di un finanziamento, di credito o di elevati investime ...
Apri questo post

Commento di Daniella del 28/05/2016 15.34.51
buongiorno
Privato offre prestito di denaro di 2.000€ a 5.200.000€, con un tasso d'interesse è costituito dal 2% rimborsabile su una du ...
Apri questo post

Commento di Daniella del 28/05/2016 15.29.41
buongiorno
Privato offre prestito di denaro di 2.000€ a 5.200.000€, con un tasso d'interesse è costituito dal 2% rimborsabile su una du ...
Apri questo post

Commento di Daniella del 28/05/2016 15.29.07
buongiorno
Privato offre prestito di denaro di 2.000€ a 5.200.000€, con un tasso d'interesse è costituito dal 2% rimborsabile su una du ...
Apri questo post

Commento di Daniella del 28/05/2016 15.28.04
buongiorno
Privato offre prestito di denaro di 2.000€ a 5.200.000€, con un tasso d'interesse è costituito dal 2% rimborsabile su una du ...
Apri questo post

Commento di LAURIE del 28/05/2016 15.27.30
buongiorno
Privato offre prestito di denaro di 2.000€ a 5.200.000€, con un tasso d'interesse è costituito dal 2% rimborsabile su una dura ...
Apri questo post

« aprmaggio 2016giu »
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Cerca post

Tag cloud
2009 2010 2011
2012
2013 2014 2015 acqualagna agosto altrometauro ambiente amministrativa ancora angelo anni anno appello aprile
arci
assemblea
assessorato
avviso bando bene bianco bocca bramante bravi buon cagli campagna candidati casa cascata cena centrale centro circolo cittadini
comunale
comunali
comune
comuni comunicato comunità concorso
consiglio
contro convegno corsi
corso
creato crisi croce cultura d'italia d'oro democrazia dibattito dicembre disagio domenica edizione elezioni emergenza energia eolico esperia euro famiglia famiglie fano fanogrosseto febbraio
fermignano
festa
festival fiume fondo formazione furlo futuro gennaio giacomo giornata giorno giovani giugno grazie grosseto gruppo guerra guinza gusto imprenditori imprese incontri incontro iniziativa internazionale interpellanza italia lavoro legge linux
lista
live luglio maggio
marche
marzo massimo memoria meno
mercatello
metauro
mondiale mostra movimento multiservizi musica natale nazionale neve nido nostra nostro notte novembre nuova
nuovo
oggi osteria ottobre pace palazzo parco parte partecipazione pasqua persone pesaro piano piazza politica
politiche
pranzo pregiato premio presenta presentazione presidente presso prima primo
progetto
programma proposito proposte
provincia
provinciale pubblica pubblico punto raccolta referendum regionale regione rete ricci riposo risposta rossa rossi sabato sala salute sangelo

sant'angelo

santangelo sasso scolastico scuola sera servizi servizio
settembre
shopping sicurezza sindaci sindaco sociale
sociali
solidarietà solo sono sotto stato stelle
tartufo
teatro tempo territorio torneo trabaria trasparenza tutela tutta ufficio

urbania

urbino
vadese vadesi venerdi video visita vita zuccari


ADS AltroMetauro


 


ADS AltroMetauro


Indice POST solo testo

Creato con EGBlog

Creato da EGW.IT

 

Segnalato su:
Sito segnalato da Xdirectory.it
Hello Directory: Web Directory Italiana...
web directory evolutive
Giorgio Tave Directory

Katalogato.com

 

Disclaimer e note. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. AltroMetauro.net non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei post e dei relativi commenti. Ogni utente può richiedere ai singoli Autori di eliminare o modificare i contenuti che ritiene lesivi della propria persona o di altri soggetti da esso rappresentati. Laddove non vi provveda l'autore, AltroMetauro.net si riserva, sempre dietro segnalazione degli utenti, il diritto di eliminare, totalmente o parzialmente, quei contenuti non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile, oggettivamente lesivi di altri soggetti. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.
 

Network: gratisplay.it. scarica giochi gratis, guadagnapiu.it, directory programmi di affiliazione, egturismo.it, agriturismo in italia, madonnagrande.com, Bed & Breakfast Sant'Angelo in Vado, searchy.it, web directory, raccontaviaggi.it, blog di racconti di viaggi, produsearch Italia, motore di ricerca di prodotti e servizi, massatrabaria.com, Il portale della Massa Trabaria, negoziounico.com, directory shopping e negozi online, guidagradara.com, visite guidate a gradara e il suo castello, babaf.com, il concorso globale, vota la faccia, fisico e pensiero, guidaurbino.com, visite guidate ad Urbino ed il suo palazzo ducale , egw.it siti internet, servizi informatici ,tShirtPrime, acquista magliette originali online